Solare Termico: l’acqua calda che viene dal sole

Cos’è?

Gli impianti solari termici sono dispositivi che permettono di catturare l'energia solare, immagazzinarla e usarla nelle maniere più svariate, in particolare ai fini del riscaldamento dell'acqua corrente in sostituzione delle caldaie alimentate tramite gas naturale e del boiler elettrico.

L’elemento principale di un impianto solare termico è il collettore o pannello solare. Il suo funzionamento è molto semplice. Ogni superficie esposta alla radiazione solare si riscalda: la trasformazione della radiazione solare in energia termica è un fenomeno spontaneo che può essere verificato quotidianamente. Lo scopo del collettore solare è quello di ottimizzare questa trasformazione catturando, a parità di radiazione solare, più calore possibile. I collettori sono attraversati da un fluido termovettore incanalato in un circuito solare che lo porterà ad un accumulatore. L'accumulatore ha la funzione di immagazzinare più energia termica possibile al fine di poterla usare successivamente, al momento del bisogno.

La temperatura di funzionamento può arrivare anche oltre ai 90°C. Lo scambio termico con l'acqua nel serbatoio funziona a circolazione naturale, circolazione forzata e a svuotamento. L’impianto viene dimensionato sulla base del fabbisogno che si intende soddisfare.




Perché farlo?

Facile da montare, efficiente, economico, futuristico. La nuova frontiera del riscaldamento alternativo, è un sistema completamente integrato. Bastano un tubo di ingresso, uno di uscita, una presa da 220v, ed ecco il vostro nuovo impianto solare. Vorreste ancora altri vantaggi?
Eccole qui: 

riduzione considerevole del consumo dei combustibili fossili e delle emissioni inquinanti di CO2;
tecnologia consolidata e affidabile;
costi di manutenzione ridotti al minimo;
maggiore durata di vita per la caldaia tradizionale esistente viste le minori sollecitazioni;
vita media degli impianti che può variare dai 20 ai 30 anni;
risparmio consistente sulle bollette di gas metano e quelle elettriche;
possibilità di usufruire degli sgravi fiscali del 65% in 10 anni